PIEMONTE. Contributo a fondo perduto fino al 40% per la trasformazione e la commercializzazione di p


L’operazione concorre a migliorare la competitività sostenibile delle imprese agroindustriali e indirettamente a sviluppare forme di integrazione orizzontale e verticale nelle filiere agroalimentari. L'operazione contribuisce agli obiettivi trasversali del PSR:

  • innovazione: sostenendo investimenti di carattere innovativo sia sotto il profilo del prodotto che delle tecnologie e dell'organizzazione;

  • ambiente: finanziando iniziative che concorrono alla tutela e al miglioramento dell'ambiente come ad esempio gli investimenti per il trattamento delle acque reflue;

  • cambiamento climatico: sostenendo investimenti per la migliore gestione delle risorse idriche, il risparmio energetico, la produzione di energia da fonti rinnovabili e il contenimento delle emissioni.

Gli investimenti nelle imprese agroindustriali, stimolando la competitività del settore agricolo, favoriscono il riequilibrio economico-territoriale delle zone rurali contribuendo alla creazione e al mantenimento di posti di lavoro.

La dotazione finanziaria è pari ad euro 28.451.478,06

L’aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale (percentuale di aiuto pari al 40% della spesa ammissibile).

La spesa massima ammissibile per domanda di sostegno è di € 2.000.000,00

La spesa minima ammissibile per domanda è di € 300.000,00


Post in evidenza
Post recenti